Printer-friendly versionSend by email

Current Size: 100%

Enoturismo

Una storia d'amore lunga 2500 anni

Per arrivare a Narbonne , da qualsiasi direzione si venga, bisogna viaggiare attraverso i vigneti. Il massiccio della Clape, quello di Fontfroide, le montagne delle Corbières... tutte zone ricoperte di terreni diversi e strabilianti.

 

I vigneti: una storia d'amore di più di 21 secoli

La vigna

La vigna è stata piantata qui molto tempo fa, ben prima che i romani colonizzassero la regione. Scandisce da sempre la vita degli abitanti, modellando l'identità e la ricchezza culturale della regione e della città, i paesaggi, gli usi e i costumi. Dai vini romani citati da Plinio e Cicerone fino ai grandi vini odierni, la viticoltura narbonese, costellata di eventi nel corso dei secoli, crisi o età d'oro, si è sempre imposta con una forza poco comune.

Turismo e territorio si coniugano per offrire ai visitatori l'occasione di scoprire paesaggi e patrimonio storico, attraverso un'offerta molto variegata.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Narbonne, punto comune di molte A.O.C.

La Clape

Una città nel cuore di due A.O.C.! Ancora una volta, Narbonne sorprende. Grazie alle  A.O.C.  Languedoc - La Clape e A.O.C.  Languedoc - Quatourze, nonché all'A.O.C. Corbières, la relazione intima che lega Narbonne al buon vino si svela in tutto il suo splendore.

La maestria e il vigore dei viticoltori narbonesi sono valorizzati e riconosciuti grazie a queste Appellazioni di Origine Controllata che rendono la nostra città molto attraente per gli amanti del buon vino. I superbi Châteaux et Domaines , sui quali si fondano le basi di questa tradizione, ne sono gli esempi più flagranti. Situati per la maggior parte nel cuore delle vigne ondulate sormontate da magnifici massicci rocciosi , questi luoghi di un'altra epoca, di un'altra vita, hanno un fascino che farà breccia nel tuo cuore.

Notre sélection

  • Français
  • English
  • Deutsch
  • Español
  • Català
  • Italiano